Contemporanei a Vienna

Visita di Vienna: da fare dopo il tour classico della città, ma anche prima. In ogni caso, non è da perdere la visita al parco Augarten, a dieci minuti dal centro (con la bicicletta o il tram) e a venti se si preferisce camminare: oltre a un giardino reso originalmente e con grande sofisticatezza apparentemente incolto, c’è il bar Décor per una splendida prima colazione all’aperto o un aperitivo al chiuso – altrettanto elegante – se il tempo non consente di rimanere fuori troppo a lungo. Ma vale la pena organizzare un brunch domenicale, dopo aver visitato anche la galleria contemporanea Thyssen Bornemisza. Di sole tre stanze, con finestre alla bohèmienne  che rivelano gli alberi curiosi, spettatori di mostre attentamente selezionate, è accanto al Décor.

Conclude una perfetta giornata il bookshop della galleria, un salottino anni Cinquanta dove bisogna costringersi ad andarsene dopo essersi goduti la lettura di qualche catalogo di mostre passate, così pure il caffè della galleria, moderno e assolutamente confortevole che prevede anche sdraio in caso di tempo favorevole.

Insomma, Vienna vale qualunque tempo, ma se c’è il sole è meglio. Se poi alla passeggiata si aggiunge un pizzico di cultura, con una novità e un posto bello in cui fermarsi a pensare, il mix benessere diventa perfetto.

Visita di VIenna

(Augarten Park)

Visita di Vienna

(Augarten Park)

(Thyssen Bornemisza)

Thyssen Bornemisza

Visita di Vienna

(Thyssen Bornemisza)

Annunci

2 thoughts on “Contemporanei a Vienna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...