Il colore del latte di Nell Leyshon

Nell Leyshon, single del giorno

Il colore del latte di Nell Leyshon

Il Colore del Latte di Nell Leyshon

Corbaccio, 2013

Leggere è tutta la mia vita, vorrebbe urlare la protagonista di questo romanzo. Ma nessuno le ha insegnato ad urlare. E allora impara a scriverlo. E gli errori di ortografia sono una svista, come quando si versa il latte appena munto e qualche goccia si perde sul pavimento: non si recupera ma si sente l’odore del latte vero.

“l’anno è il mille e ottocento e trentuno di nostro signore e ho quindici anni e penso ancora a quella sera quando eravamo fuori al caldo. quando nonno era seduto sulla sedia e noi pulivamo il fieno e nostra madre ci aiutava e tutte e quattro noi figlie faticavamo insieme. e l’aria era calda e odorava d’estate e della fattoria.

se potrei fermare il tempo lo farei e rimarrei in quel momento per tutta la mia vita e per sempre.

ma un momento non può durare per sempre.”

“mi disse di leggere la pagina dove si era aperta.

feci scorrere il dito di sotto alle parole e le pronunciai una lettera alla volta e poi presero a formarsi sotto ai miei occhi sempre più veloci e io parlavo a voce alta e leggevo. alzai ancora di più la voce e poi mi accorsi che leggevo più svelta e che non dovevo sempre seguire le parole con un dito.

e poi immaginai di scrivere quella stesse parole e sapevo che la mia mano riusciva a farlo e riusciva a tracciare la forma delle lettere.

mary?

sì?

le parole che hai appena lette, disse. La bibbia ti sta dicendo che devi aprire il tuo cuore e dare.

ma non ho altro da dare, gli dissi. Perché ho dato tutto quello che avevo.

mi girai e lasciai la chiesa e me ne tornai a casa.”

Perché leggerlo: per capire dove può portare la passione

Quando leggerlo: forse con la pioggia fuori lo si assapora di più, ma forse no. Ma certo che è da gustare senza nessuno che vi ronzi attorno.

il colore del latte

Annunci

5 thoughts on “Il colore del latte di Nell Leyshon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...