Abate, l’arte davanti – e dietro – l’obiettivo

Claudio Abate, 2.8.1943 – 2.8.2017, Single of the Day

 

 

 

 

“Il mio sogno è di fotografare il sole nella sua traiettoria, dall’alba al tramonto. Purtroppo non riesco a svegliarmi presto”.

Grazie Mr. Abate per tutti gli altri suoi click.

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Firenze a Picasso

picassoPablo Picasso (Málaga, 25 ottobre 1881 – Mougins, 8 aprile 1973), single of the day

 

 

 

 

“Todo lo que puede ser imaginado es real.” – All that can be imagined is real.

Happy Birthday, Mr. Picasso

Dove: Palazzo Strozzi, Firenze

Quando: tutti i giorni, fino alle 20, fino al 25 gennaio 2015

Con chi: da tuo figlio a tuo padre e tutto quello che ci sta nel mezzo, per scoprire insieme dove l’immaginazione si fa realtà, e viceversa.

 

2.7 Picasso

La “materia grigia” sta a Napoli

 stefano  Stefano Parisio Perrotti, single del giorno

Inaugurata ieri MATERIA GRIGIA alla galleria Blu di Prussia, con pubblico entusiasta che si aggirava tra pietre levigate dall’acqua di mare, ferri lavorati dal tempo, omini lavorati dalla natura, opere create da Stefano Parisio Perrotti con l’intento di far ragione sul “cammino della nostra vita“, per chiederci dove stiamo andando e perché abbiamo scelto una direzione piuttosto che un’altra.

<A guardare le opere di Stefano Parisio Perrotti – scrive Riccardo Dalisi nel catalogo – viene subito l’idea di un titolo: “I monti e la danza”. Colpiscono la coerenza di metodo e l’idea di fondo. Dove portano queste opere, questi sassi che vengono dal fondo del mare, dal grembo della natura? Diventano un mondo, se non “il” mondo, in cui la figura che vi si posa, o che sembra sorgere da essi, campeggia: è l’”io” che si rispecchia negli infiniti modi possibili. Spesso cogliendo contenuti curiosi, a volte ilari che raccontano la varietà del vivere.>

<C’è chi usa un sanpietrino per sfondare una vetrina e chi per aprirti un orizzonte di pensieri nuovi. – riflette invece Carlo Nicotera presentando “Materia Grigia” – E, come in tutte le cose della vita, la linea di demarcazione è sottilissima ed è tutta – in questo caso – nella mano di chi raccoglie quel pezzo di basalto.>

Ironia, sagacia, un pizzico di sarcasmo e tanto impegno in ogni pezzo, per portarsi a casa un’opera d’arte, ma anche una riflessione, oppure un pensiero di libertà in più, a scelta.

Quando andare: entro l’8 febbraio, negli orari di apertura della galleria, è meglio..Al Blu di Prussia, 42 Via Gaetano Filangieri, 081.409446.

Con chi andare: con chiunque abbiate voglia di sorridere.

il bandolomateria