A passeggio sulla Tappeiner

 franz Franz Tappeiner (7.1. 1816 – 20.08.1902) single del giorno

 

 

Prossima tappa, Merano.  Franz Tappeiner, convinto sostenitore di Merano come città di cura, nel 1898 pagò di tasca propria la costruzione del primo tratto della passeggiata che in seguito avrebbe portato il suo nome: la passeggiata Tappeiner.

Le foto non rendono, bisogna percorrerla per comprendere che non è per caso che è considerata una delle più belle passeggiate d’Europa e offre un mix tra vegetazione alpina e mediterranea, in combinazione con una splendida vista sulla città.

Lunga 4 km è nata per la convinzione di Teppeiner che il camminare e il microclima del posto potessero curare nevrosi, depressioni o stati d’ansia dei suoi pazienti. E ancora adesso, tra la vista, il percorso facile, il gelsomino d’inverno che fiorisce a gennaio, si esce rinfrancati dal cammino. Camminare per credere.

Con chi andare: da soli, se avete voglia di riflettere, con un amico se volete condividere.

Perché andare: perché non andarci sarebbe una perdita per la salute e anche per la vostra felicità.

tap

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

tapp

Annunci

Fedeli a Venezia?

Faro Venezia, single del giorno

Fedeli a Venezia?

 

Ricevo e volentieri faccio “posto”:

 

 

Domenica 6 ottobre 2013 / 10.30-18.00

L’associazione culturale veneziana ‘Faro Venezia’ propone la passeggiata patrimoniale:

FEDELI A VENEZIA

Non tutti sono religiosi, alcuni si professano praticanti ortodossi, ma la gran parte di noi può dichiararsi credente, nel senso che il bisogno di credere in qualcosa è uno dei pilastri della nostra natura. La passeggiata patrimoniale – che come tutti i cammini di fede sarà con ostacoli e imprevisti da superare – si prefigge di accompagnarci in un percorso dove il credo si è fatto comunità prima che istituzione; in cui si possano ripercorrere i concetti di affidamento, fiducia e semina in una Venezia ricca di spiritualità.
In modi, tempi e con scopi diversi, questi luoghi di comunità, preghiera o semplice incontro, si costituiscono tutti sotto l’egida del credere. Questa passeggiata patrimoniale toccherà, nell’ordine: la comunità islamica, il centro buddista, l’Istituto di studi ecumenici di san Francesco della Vigna, la
comunità ebraica, e la chiesa evangelica luterana: un’occasione concreta al dialogo interculturale come caldamente proposto dalla Convenzione di Faro del 2005.
La passeggiata si svolgerà come sotto descritta con la partecipazione di un massimo di 30 persone.
La partecipazione è gratuita, ma la prenotazione obbligatoria.

Fedeli a Venezia?

Per iscriversi contattare: admin@unfaropervenezia.eu

entro e non oltre giovedì 3 ottobre.

Calendario Passeggiata “Fedeli a Venezia”

Domenica 6 ottobre, 2013
10.30 – ritrovo alla Comunità Islamica di Marghera, Via Cirillo Monzani 11
(partenza, per chi lo desidera, da piazzale Roma alle 9.50 con autobus 6/b)
– 12.00 – rientro a Venezia, Campo dei Tolentini, Centro buddista Kagyu
Pranzo libero
– 14.00 – Centro comunitario ebraico, Cannaregio 1189
– 15.15 – San Francesco della Vigna, Castello
– 16.30 – Chiesa evangelica luterana, Cannaregio
La passeggiata terminerà con un concerto.
Norme di cortesia:
Nel centro islamico è necessario entrare senza scarpe ed è gradito un foulard indossato per le signore.
Nel centro buddista è necessario entrare senza scarpe.
Per la Sinagoga gli uomini dovrebbero coprirsi la testa, anche con un fazzoletto.

www.unfaropervenezia.eu